Formazione Insegnanti:

La didattica cooperativa: quando tutti sono ok

Dopo anni di esperienze nelle classi da quest’anno scolastico abbiamo proposto alle scuole un percorso di riflessione sull’apprendimento cooperativo.

L’abbiamo chiamato “quando tutti sono ok” perché l’apprendimento cooperativo a nostro avviso consente di valorizzare al meglio anche le competenze individuali. Nel lavoro cooperativo tutti possono trovare una collocazione e dare il proprio contributo: il tutto è più della somma delle sue parti.

La proposta si articola in due moduli: il primo sulla didattica cooperativa, il secondo sull’utilizzo delle tecnologie come facilitatrici dei processi di interazione, scambio e condivisione.

Programma degli incontri:

Primo modulo: la didattica cooperativa: quando tutti sono ok

1° incontro

Introduzione: l’esperienza di Giocooperiamo

Che cosa è la cooperazione

Cooperazione e scuola perché: La didattica cooperativa (da Dewey a Freinet, a Lodi e all’MCE)

2° incontro

L’insegnante – lo studente – il setting d’aula – ruoli

Stereotipi e pregiudizi

Il lavoro cooperativo a partire dalle esperienze di ciascuno.

Intelligenze multiple e motivazione.

3° incontro:

La didattica cooperativa nell’aula del futuro

L’ ”aula del futuro” e le esperienze in atto (il caso della classe capovolta) potenzialità e rischi

Il setting – la gestione del tempo – il nuovo insegnante e il nuovo allievo: quali competenze necessarie? (non una semplice tecnica ma un nuovo stile di relazione)

Sperimentiamo strumenti di condivisione

Secondo modulo: Le nuove tecnologie per una didattica cooperativa

(2 incontri di 3 ore ciascuno oppure 3 incontri da 2 ore ciascuno)

1° incontro:

L’aula 3.0: una opportunità

Alcuni potenziali sviluppi tra didattica e tecnologia

2° incontro:

Sviluppo dell’unità didattica: la realizziamo e la condividiamo

Vai all’archivio Formazione